Stati Uniti
Stati Uniti

Ponte di Clarea

Autostrada E70, 10059, Susa
2020
Cliente
Contraente:
Altre società partecipanti
Oggetto protetto
Strada, Ferrovia
Altezza del sistema
4.0 m
Lunghezza del sistema
2540 m
Situazione iniziale

Nel contesto del Trans-European Network Transport si sta costruendo la nuova linea ferroviaria tra Lione e Torino che completerà il Corridoio ferroviario del Mediterraneo. Vicino a Torino, in località Chiaromonte, dove è situato il cantiere principale dell’imbocco della galleria, tra l'autostrada di oggi e la ferrovia di domani, una priorità era ed è proprio quella di assicurare la massima protezione possibile sia agli utenti in transito, sia ai lavoratori. Di qui, lo stimolo delle autorità territoriali, a partire dalla Prefettura di Torino, affinché fossero messe in opera protezioni certificate a lato manufatto, con l'obiettivo di scongiurare gli effetti di una caduta volontaria o accidentale di oggetti dal sedime dell'autostrada.

Descrizione

Il nostro sistema di barriere mobili paradetriti è stato appositamente migliorato per il progetto al ponte di Clarea dell’Autostrada A32 Torino - Bardonecchia. In particolare, il modello di barriera certificata fissata a New Jersey, nel caso particolare è stato adattato per essere invece fissato all’esterno di parapetti in calcestruzzo già esistenti. Inoltre, per soddisfare le esigenze progettuali del ponte Clarea che prevedeva un sistema paradetriti, più alto rispetto alle barriere omologate già in portafoglio, nel rispetto dello standard FIA 3502-2018 standard FIA 3502-2018 sono state effettuate intensive prove di collaudo per garantire che anche questa soluzione soddisfasse le richieste del disciplinare FIA che prevede l'impatto di un'auto ad una velocità di 120 km/h.

Il premontaggio delle pannellature è avvenuto sotto lo stesso ponte Clarea ed il loro sollevamento sull’impalcato è stato eseguito con un’auto gru dal braccio particolarmente lungo; nel rispetto delle prescrizioni progettuali, contrariamente a quanto avviene normalmente e per migliorare l’efficacia della barriera paradetriti, i pannelli una volta messi in opera, sono stati ricoperti su tutta la superficie da una reticella metallica a maglia fitta. Il progetto completo prevede la posa di circa 2'540 ml di barriere sui 4 fianchi dei due ponti autostradali paralleli.

Il contatto locale

Kevin H. Coyle
Kevin H. Coyle
Regional Manager Northeast
Sistemi contro il dissesto idrogeologico, Protezione delle coste e regimentazione dei corsi d’acqua
Geobrugg North America, LLC
3 Beaudet Terr
Columbia CT 06237 / Stati Uniti
Saleh Feidi
Saleh Feidi
Regional Manager California
Sistemi contro il dissesto idrogeologico, Protezione delle coste e regimentazione dei corsi d’acqua
Geobrugg North America, LLC
8921 Emperor Ave.
San Gabriel, California 91775 / Stati Uniti
John Kalejta
John Kalejta
Regional Manager Central US
Sistemi contro il dissesto idrogeologico, Protezione delle coste e regimentazione dei corsi d’acqua
Geobrugg North America, LLC
3215 67th Avenue Pl
Greeley CO 80634 / Stati Uniti
Bob Lyne
Bob Lyne
Regional Manager Southeast
Sistemi contro il dissesto idrogeologico, Protezione delle coste e regimentazione dei corsi d’acqua
Geobrugg North America, LLC
8004 Windspray Drive
Summerfield NC 27358 / Stati Uniti
Pierce Runnels, Civil Engineer
Pierce Runnels, Civil Engineer
General Manager Geobrugg North America
Sistemi contro il dissesto idrogeologico
Geobrugg North America, LLC
22 Centro Algodones
Tim Shevlin
Tim Shevlin
Sales Director
Sistemi contro il dissesto idrogeologico
Geobrugg North America, LLC
Salem OR 97302 / Stati Uniti